scritto da Redazione Online Mag - 11 - 2018 TAG:

Nicoletta Corvi

La creazione di nuove connessioni tra le realtà presenti sul territorio era l’obiettivo principe del progetto ‘Una montagna di imprese’ di Confcooperative: ‘Dai focus group che abbiamo avviato con i soggetti che operano sull’Appennino – ha affermato Nicoletta Corvi, direttore di Confcooperative – è scaturita la volontà di lavorare insieme per favorire l’integrazione fra le imprese esistenti, attraverso una logica di rete e di multifunzionalità. Con il progetto, volevamo far emergere le potenzialità delle singole realtà e promuovere lo scambio di esperienze tra le imprese: così è stato e ne siamo molto orgogliosi. Proprio in quest’ultimo mese – ha aggiunto Corvi – nascerà una nuova realtà cooperativa dall’esperienza di Ferriere Sport Camp scaturita proprio dal nostro percorso ‘Una montagna di imprese’. Il direttore di Confcooperative ha poi sintetizzato il filo conduttore del progetto: ‘Innovare attraverso la ricerca di caratteri distintivi, al fine di anticipare le richieste del territorio anziché inseguirle. Solo così – ha aggiunto Corvi – possiamo rendere la montagna – a tutti gli effetti – un luogo dove poter fare impresa’.

scritto da Redazione Online Mag - 11 - 2018 TAG:

Commenta

Per poter commentare i post devi essere registrato al sito di corrierepadano.it.
Se sei già nostro utente altrimenti Registrati