scritto da Redazione Online Nov - 23 - 2017 TAG:

Silvio Bisotti

“Il Pd, con la costituzione di tutti gli organismi usciti dal Congresso, si prepara ad affrontare le delicate prove dei prossimi mesi, a partire dalle elezioni politiche.
La Direzione provinciale, riunita l’altra sera  alla quale ho presentato il nuovo esecutivo, ha confermato una forte volontà di coesione nella consapevolezza che il Partito Democratico è  il perno fondamentale dell’area progressista e riformista anche a livello locale”: questo il commento del Segretario provinciale dei Democratici all’indomani della prima riunione della Direzione uscita dal congresso. “Con il varo dell’Esecutivo che insieme a me lavorerà per il rilancio dei circoli e per un concreto lavoro nel merito dei temi e dei problemi attraverso la Costituzione della Conferenza programmatica permanente, sono certo di una ripresa costante di fiducia e consenso.
La qualità della squadra che ho messo in campo dà ottime garanzie in questo senso”.
Il nuovo esecutivo con le rispettive deleghe è così composto:
– Segretario provinciale Silvio Bisotti (Sviluppo del Pd nel territorio, rapporti con i circoli e amministratori)
– Giovanna Palladini (vice segretario: Comunicazione, social, Ufficio stampa e rapporti con i media, formazione per lo sviluppo della responsabilità sociale del Pd)
– Paolo Savinelli (vice segretario: Referente Enti Locali per la provincia e rapporti con forze sociali e terzo e terzo settore)
– Cristian Fiazza (Coordinamento relazioni tra gli Enti locali, Regione, Governo)
– Giorgia Buscarini (Organizzazione e azioni per l’implementazione del tesseramento)
– Elisabetta Rapetti (Coordinamento dell’Esecutivo e attuazione delle deleghe)
– Maurizio Fiasche’ e  Giuseppe Braga (Referenti per sviluppo dei circoli)
– Giorgio Alessandrini (Coordinamento della Conferenza programmatica permanente)
Deleghe tematiche (in collegamento con la Conferenza programmatica)
Tiziana Albasi (Cultura e turismo)
Gianluca Bariola  (Scuole e saperi: Istruzione, università e ricerca)
Matteo Bocchi (Salvaguardia e tutela dell’ambiente, mobilità integrata)
Andrea Fossati (Il lavoro prima di tutto)
Beatrice Ghetti (I giovani, il futuro, la politica)
Nadia Maffini (Welfare)
Carlo Merli (Pianificazione strategica per lo sviluppo delle città e delle funzioni integrate del territorio)
Emanuele Montani (L’Europa dei popoli e dell’integrazione economica e sociale)
Mara Negrati (La salute diritto universale)
Benedetta Scagnelli (Diritti e i doveri per una società civile e responsabile)
Marco Tagliaferri (Sicurezza).

scritto da Redazione Online Nov - 23 - 2017 TAG:

Commenta

Per poter commentare i post devi essere registrato al sito di corrierepadano.it.
Se sei già nostro utente altrimenti Registrati